Caricamento Eventi

E qualcosa rimane – Laboratorio di scrittura di sè a cura di Officina Letteraria

domenica 23 Gen 2022
domenica 30 Gen 2022
Acquista ora i biglietti

L'evento

E qualcosa rimane – Laboratorio di scrittura di sè a cura di Officina Letteraria

In breve

…e qualcosa rimane.

Ma che cosa? Cosa è rimasto e da dove è venuto, quel ricordo, quella percezione di un noi lontano? E quel noi, quello che abbiamo imparato a conoscere, è ancora lo stesso che abbiamo di fronte adesso?

Come si passa dalla memoria alla narrazione? Si può conoscere una nuova versione del sè? Come la si può raccontare in maniera efficace?

Sono solo alcune delle domande che ci porremo al Laboratorio di scrittura di sè “…E qualcosa rimane”, domenica 23 e 30 gennaio, a Stradanuova Teatro Auditorium con Emilia Marasco e Patrizia Minetto, psicoterapeuta.

Con noi, anche Ester Armanino e il suo ultimo lavoro, edito Einaudi, ‘Contare le sedie’.

Il laboratorio

E qualcosa rimane tra le pagine chiare e le pagine scure…

De Gregori in Rimmel racconta la fine di una storia d’amore ma non ci racconta la storia dall’inizio, nel momento in cui racconta la storia si è già conclusa ma qualcosa è rimasto, da quella traccia la narrazione ha inizio.

Un processo vitale di riconoscimento e trasformazione.

Un atto creativo che permette una profonda espressione di se stessi.

Narrare è una forma di comunicazione antica. Attraverso la narrazione riemergono delle tracce delle proprie radici che  riconnettono con se stessi. La scrittura offre l’opportunità di maturare e scoprire nuovi aspetti di sé.

Il laboratorio propone un’esperienza di scrittura intorno a frammenti, luci e ombre, tracce del vissuto.

Lavoreremo su repertori di immagini e di parole e sulla loro combinazione, stimoli evocativi per costruire itinerari interiori e farli affiorare sulla pagina.

Le nostre differenti esperienze professionali e la comune passione per la narrazione si integreranno, nel laboratorio, ai fini di decifrare e scegliere le tracce che diventeranno testi.

Riconoscere, decifrare di cosa siamo fatti, trovare le parole per raccontarlo, incontrare gli altri nello spazio creato dalla della circolarità della narrazione.

Bio

Emilia Marasco

scrittrice, docente di Storia dell’Arte Contemporanea e di Scrittura creativa all’Accademia Ligustica di Belle Arti, nel 2012 ha fondato Officina Letteraria.

Ha pubblicato i romanzi La memoria impossibile ( TEA), Famiglia femminile plurale ( Mondadori), Volevamo essere Jo (Mondadori). Per la casa editrice Il Canneto ha pubblicato La distanza necessaria, Ti racconto com’ero, Cinghiali in città e Bianca e Bob, albo illustrato per bambini.

Patrizia Minetto

Psicologa-Psicoterapeuta. Laureata in Psicologia Clinica e specializzata in Psicologia del Ciclo di Vita presso l’università di Padova. Ha arricchito la sua formazione  con la pratica della Mindfulness  e l’ecopsicologia.  Si occupa, da molti anni di interventi di educazione e promozione della salute rivolti alle scuole e alla comunità. Consulente c/o  l’Università degli Studi di Genova dal 2017.

Coltiva la passione per la scrittura, la lettura, i viaggi, la natura e per tutte le forme di cura alla persona.

 

Con: Officina Letteraria

Info e biglietti

Tutto ciò che ti serve sapere

Per info e iscrizioni: info@officinaletteraria.com

Costo del laboratorio 180 euro

Numero di partecipanti: minimo 8  max 12/14

Quando ?

Domenica 23 gennaio e domenica  30 gennaio 2022 dalle ore 10.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 17.00

Dove?

Stradanuova Teatro Centrale, vico Boccanegra ( traversa di via Garibaldi), Genova.

E’ richiesto green pass (base) e mascherina FFP2.

Email info@officinaletteraria.com

Biglietteria 331 6149450